Biomaglietta anti-sudore: ecco com’è fatta

Un team di ricercatori del MIT (Massachusetts Institute of Technology) ha progettato una maglietta sportiva intelligente, dotata di alette per la ventilazione del corpo, le quali si aprono e si chiudono in base al calore
corporeo e al sudore.

Biomaglietta anti-sudore: ecco com'è fattaLa novità sta proprio in queste “alette”, rivestite con cellule microbiche vive (dei batteri), le quali si restringono o si espandono in base alle variazioni dell’umidità del corpo. Queste cellule microbiche fungono da sensori, i quali guidano le alette per spingerle e aprirle quando c’è molto sudore, oppure per tirarle e chiuderle quando il corpo si raffredda. In realtà questi batteri, che potrebbero spaventare l’atleta, sono sicuri e innocui; anche se lo sportivo, accidentalmente, dovesse ingerirli, non accadrebbe nulla. Si tratta nello specifico di un ceppo non patogeno di E Coli, con la sola caratteristica di restringersi in risposta alle variazioni di umidità.
Inizialmente i batteri sono stati stampati su dei fogli di lattice ed esposti al calore, per verificarne la capacità di muovere il materiale con le loro contrazioni. E con i successi ottenuti in questi primi esperimenti, i ricercatori hanno deciso di utilizzare il biotessuto; per ottenere indumenti sportivi anti-sudore.
Biomaglietta anti-sudore: ecco com'è fattaE così hanno creato una maglietta sportiva costellata da decine di “alette”in lattice, colonizzate da batteri.
E non è tutto… I ricercatori, grazie all’ingegneria genetica, hanno modificato alcuni batteri; infatti, alcuni di essi in presenza di sudore, anziché aprire o chiudere le “alette”, emanano una luce fluorescente. In questo modo la maglietta si illumina al buio in modo da essere identificata dalle auto sulla strada.

In futuro cercheranno di modificare ancora questi batteri e, ad esempio, si potranno realizzare magliette con specifici odori, le quali in presenza di sudore emaneranno una buonissima fragranza.


Articolo realizzato da Fabio Meneghella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...