dr.gam – cantante,chitarrista,compositore,autore,produttore

La Musica oggi attraverserà le pagine del nostro magazine per dare spazio a qualcosa di nuovo, di unico, di mai visto in precedenza. Sarà la Musica a tracciare i confini per dei nuovi orizzonti, e a lasciare che sia lei l’unica a trasformare i sogni.

Parliamo della Musica di Andrea Gamurrini, in arte dr.gam il cui nome, come verrà spiegato meglio tra poco, rappresentano il suo cuore e la sua testa. Una ventata di aria fresca già dal suo debutto, quindi; dal suo modo di presentarsi al mondo. Sì.. perché la sua Musica permette di scoprire, appunto, nuovi mondi e farli divenire propri. Ascoltarla significa dunque darci la possibilità di essere altrove, pur restando sul nostro stesso pianeta, e farlo chiudendo gli occhi ed essere trasportati attraverso note che rappresentano un mix di generi differenti gli uni dagli altri, ma comunque accomunati da un unico progetto. Lo stile ritmato ma riflessivo coglie l’essenza del divenire, e ci conduce in viaggi sempre pronti a stupire.

Dr.gam è un’Artista a tutti gli effetti che, nella sua completezza e unicità, comunica al pubblico di essere semplicemente sé stesso, consigliando a chi ascolta di fare altrettanto, di lasciarsi trasportare dalla sua Musica costruita su basi spontanee e istintive, come una piccola anima che ha appena scoperto il mondo e necessità un’energia nuova, diversa, limpida, quell’energia che possa farla sentire per la prima volta viva. La sua Musica è dunque in grado di procurarci quell’energia lì, l’energia che cerchiamo in ogni dove, in ogni angolo di mondo.

Di origini marchigiane, dr. gam inizia all’età di cinque anni con lo studio della lingua inglese e del pianoforte per poi proseguire con la chitarra classica all’età di dieci frequentando il conservatorio “G. Rossini” di Pesaro per qualche tempo. Già in questo periodo embrionale della sua vita denota una innata creatività iniziando a scrivere brevi preludi per chitarra classica sotto l’occhio stupito dei suoi insegnanti di strumento… ma qualcosa stava già cambiando.

La curiosità, la voglia di sperimentare e di mettersi sempre in gioco iniziava a delineare la figura dell’artista mutevole ed in continuo movimento che si formerà negli anni a venire. Infatti di lì a breve comincia ad avvicinarsi ad altri generi musicali  venendo totalmente rapito dal multiforme universo sonoro anglo-americano e, giovanissimo, si stabilisce a Rimini dove inizia una serie di collaborazioni con innumerevoli musicisti italiani ed internazionali, comparendo in diversi album e compilation: (River Blues – New Life Records 2001 – Philiph Stone, Carducci 76 Vol. 3
– Betasix Records 2003 – AA.VV, Libertà e Musica vol. 2 – Arci Sana Records 2009 – AA.VV) ed intraprendendo un importante percorso live che lo porta a suonare davanti a migliaia di persone negli ormai più di 1700 concerti lungo tutta la penisola e in paesi quali Austria, Germania, Francia, Spagna e U.S.A., grazie al progetto “dr.gam” con cui realizza anche tre tour esteri, due in New England (USA) nel 2005 e nel 2008 ed uno nel Sud Europa nel 2006 a fianco del percussionista americano Steve Ferraris.

Instancabile viaggiatore, ottimizza la lingua inglese in America, in Irlanda ed in Jamaica dove approccia anche al Patwa (Jamaican English). Nel 2012, dopo un tour tutto italiano di 120 date durato due anni conseguente all’uscita dell’album live “The New medicine Show” prodotto da Vallemania Records, parte anche il suo percorso di produttore, inaugurando gli studi della “White Coal Productions”, con il clip “The New Medicine Show live tour” e contemporaneamente, sotto la guida di Velio Gualazzi (padre di Raphael Gualazzi), che lo scopre durante un live, inizia a lavorare all’album di inediti “Another Family”, che uscirà nel Novembre 2016 con distribuzione Universal Music Group. L’album “Another Family”, anticipato dal singolo “dr.gam is in da house” che raccoglie
250.000 visualizzazioni su YouTube nelle prime settimane, raccoglie consensi anche nel Regno Unito. Il disco vede la partecipazione di amici musicisti di livello sia nazionale che internazionale: da Marco Rovinelli (Samuele Bersani, Max Gazzè, Massimo Ranieri), Lino de Rosa Davern (Frenkie Hi NRG, Andrea Bocelli), Alex Magnalasche (Alessandra Amoroso, Marco Masini) al già citato percussionista americano Steve Ferraris, fino alla cantante di Broadway Mary Setrakian, già vocal coach di Nicole Kidman nel film “Moulin Rouge”… e molti altri.


Stefania Meneghella